eDropletNFC v.3 – manuale

Nota!!!

Prima di utilizzare l'applicazione eDroplet, è imperativo leggere questo manuale utente. Se qualcosa non è chiaro – allora si prega di chiedere sul gruppo FB Droplet. Quasi il 100% dei problemi sono dovuti al fatto che l'utente non capisce il principio di funzionamento dell'applicazione e il principio di funzionamento dei sensori libre stessi.

Iniziamo installando l'applicazione eDropletNFC.

Qui troverai sempre un link aggiornato per scaricare l'ultima versione dal Google Play Store: -> l'ultima versione.

Qui troverai sempre un link aggiornato per scaricare l'ultima versione dall'Apple Store: -> l'ultima versione. 

Dopo il download, l'installazione e l'esecuzione abbiamo la prima e unica schermata:

iOS – iPhone
Android

 

 

 

 

 

 

 

 

Come si può vedere l'applicazione su entrambi i tipi di sistemi operativi sembra lo stesso.

Nella parte superiore abbiamo 3 pulsanti: Lettura, Re-Init e Attiva.

Sotto di loro – campo di informazioni sullo stato (??? quando non è stata eseguita alcuna operazione.

Sotto – una grande casella di testo (grigio chiaro) in cui verranno visualizzate informazioni dettagliate sulle operazioni eseguite.

In basso – spazio per l'indicatore di azione e due pulsanti: "Mail" e "Help".

Azione: 

Ognuna delle funzioni principali funziona in modo identico: clicchiamo sul pulsante funzione, applichiamo il telefono al sensore, in modo che l'utilizzo della trasmissione NFC per leggere i dati da esso (e qualcosa scritto lì se necessario) e poi controllare il risultato sullo schermo del telefono – la linea di stato e sotto di esso rapporto informazioni.

Quando si fa clic sul pulsante – nella parte inferiore dello schermo, viene visualizzato l'indicatore di conformità della scansione:

iOS – iPhone
Android

 

 

 

 

 

 

 

 

Dopo la scansione – lettura del sensore, l'applicazione visualizza informazioni sull'azione eseguita:

iOS – iPhone
Android

 

 

 

 

 

 

 

 

"NFC scan OK – test" – una scansione eseguita correttamente per la funzione di test. Se la scansione non è corretta, sarebbe "NFC scan fail – test".

"Sensore: Libre 1 nuovo" – un nuovo tipo di sensore Libre 1. Attualmente, ci sono due tipi di sensore "Libre 1", entrambi supportati nell'applicazione nfc eDroplet. Tipo "Libre 1" – cioè, "vecchio" – questo, dall'inizio dell'apparizione sul mercato e "Libre 1 nuovo", un nuovo tipo con calibrazione pre-fabbrica è apparso dall'anno scorso.

"S/N" – numero di fabbrica del sensore

"ID" – identificatore del tipo di sensore e sottotipi. Il tipo "vecchio" inizia con "DF" e il nuovo tipo inizia con "A2".

"Stato:" stato del sensore di corrente. Su di lui qui sotto.

"Età" – il tempo trascorso da quando il sensore è stato attivato in minuti, ore e giorni.

"-end" – segnare la fine dei dati presentati dopo la scansione.

Stati del sensore: questi stati indicano le diverse fasi della vita del sensore. Inizia con "01" – un sensore pre-fatto o riavviato. "02" – sensore appena attivato. Questa fase dura da circa 15 minuti a 60 minuti. "03" – sensore attivo che agisce e misura la glicemia. Dura 14 giorni dal momento dell'attivazione del sensore. "04" – La fase finale dura 12 ore dopo un periodo di 14 giorni di attività del sensore. "05" – sensore terminato (scaduto). Fine normale del funzionamento del sensore dopo un periodo di 14 giorni. "06" – guasto, sensore danneggiato, malfunzionamento – questa condizione può verificarsi in qualsiasi momento ed è associata al danno o al malfunzionamento dell'elettronica del sensore.

Il periodo di "riscaldamento" di 60 minuti del sensore quando viene attivato con l'app Librelink o il lettore di fabbrica include la fase "02" e i primi minuti della fase "03". 

Ordine delle azioni:

  1. Siamo sempre i primi a eseguire la funzione "1. Lettura" – consente di controllare lo stato del sensore, fornire informazioni dettagliate su di esso e determinare quali ulteriori azioni possono essere eseguite – questo è nell'ultima riga di informazioni.
  2. Quando vogliamo reinizializzare il sensore, cioè ripristinarlo allo stato di "novità di fabbrica" – eseguiamo la funzione "2. Re-Init". Questa funzione riconosce lo stato del sensore (anche quando si trova in uno stato di emergenza – errore "06") e vi apporta modifiche allo stato in cui il nuovo sensore viene rimosso dal pacchetto.
  3. Se vogliamo attivare il sensore – eseguiamo l'operazione "3. Attivazione". Nota qui: l'attivazione del sensore nell'applicazione renderà impossibile leggerlo con un lettore di fabbrica, ma solo applicazioni come LibreLink, xDrip, DiaBox, Glimp, ecc.
  4. "Mail" – se c'è un problema – poi prima di fare una domanda sul gruppo Droplet di Facebook – si prega di fare clic sull'icona "Mail" (nella parte inferiore dello schermo) e inviarmi un rapporto del lavoro dell'applicazione – vi aiuterà a trovare una soluzione.
  5. "Aiuto" – icona "?" – reindirizzare dall'applicazione a questa pagina 🙂

Risoluzione dei problemi relativi:

I problemi sono:

  1. Impossibile installare l'applicazione -> l'unico motivo è l'hardware. O l'hardware stesso, cioè lo smartphone è troppo vecchio, non ha le funzioni necessarie – quindi è necessario sostituirlo con uno più recente, o la versione del sistema operativo è troppo vecchia – è necessario aggiornarlo al più recente, e se non aiuta, quindi sostituire il telefono con una versione più recente.
  2. L'applicazione funziona, ma non esegue la scansione dei sensori -> praticamente possibile solo sui telefoni Samsung dove la batteria è stata sostituita. Nelle batterie originali, l'antenna NFC è in batteria, quindi se l'hai sostituita con quella originale, nfc non funzionerà. Sostituire la batteria con quella originale. Ad oggi, non ci sono state informazioni su questo tipo di problema con altri telefoni.

Altri problemi non esistono. nel senso che non c'è modo di risolverli:

  1. Se il sensore non viene letto da alcune applicazioni (o lettore di fabbrica) dopo la reinizializzazione o l'attivazione -> non verrà letto fino a quando gli sviluppatori di queste applicazioni non cambiano qualcosa in esse. Eventuali modifiche all'applicazione eDropletNFC non risolveranno il problema. Ho intenzione di scrivere questa applicazione nella versione "Pro", che sarà in grado di leggere tali sensori (o almeno una parte significativa di loro) e che avrà la piena funzionalità di visualizzazione della glicemia – ma ci vorranno diverse settimane.
  2. Se il sensore non può essere reinizializzato e/o attivato (ad esempio, si verifica un errore ricorrente "Stato: 06" o se il sensore viene reimpostato automaticamente dopo un certo periodo di tempo sullo stato "Stato:01" -> non esiste alcuna soluzione a questo problema in questo momento. Non è inoltre chiaro se questo sarà mai risolto. Semplicemente, tale sensore non continuerà a funzionare.

E questo è tutto 🙂

Osservazioni generali:

    1. La reinizializzazione del sensore ne consente l'utilizzo dopo l'orario di lavoro standard di 14 giorni. Tuttavia, va ricordato che un tale sensore può funzionare peggio, può dare indicazioni deviando dalle indicazioni del misuratore con valori maggiori rispetto al tempo principale.
    2. La reinizializzazione imposta il sensore così come è impostato quando lascia la fabbrica, ovvero è pronto per 14 giorni. Tuttavia, questi prossimi 14 giorni non possono sempre essere raggiunti. Come nei 14 giorni di base, il sensore si rifiuta di continuare a lavorare.
    3. Questa applicazione, come tutte le applicazioni per le soluzioni fai da te, è pubblicato in modalità "è-like-è", cioè, l'autore si assume alcuna responsabilità per il suo funzionamento, soprattutto per cosa e come accadrà al sensore modificato da questa applicazione. L'uso di applicazioni e sensori modificati da questa applicazione è l'unica responsabilità degli utenti.
Per tutti gli eDroplet… dopo la consultazione sul Gruppo FB, ho fissato un prezzo forfettario di 5 o l'equivalente in valute locali in base alle conversioni in negozio). Include l'app e gli aggiornamenti a vita che verranno visualizzati. Le entrate saranno destinate alla manutenzione e allo sviluppo delle applicazioni e ai costi della loro distribuzione (spese server, diritti di distribuzione nei negozi, ecc.). 

 

 

Manuale dell’utente – Android

La prima voce è una semplice guida utente.

Iniziamo installando l’applicazione eDropletNFC. Qui troverai sempre un link aggiornato per scaricare l’ultima versione dal Google Play Store: -> l’ultima versione. 

 

Dopo il download, l’installazione e l’esecuzione abbiamo la prima schermata:

L’applicazione è composta da 4 schermate: home page (apre prima), strumenti, impostazioni e informazioni. 

Schermo “DOM” – abbiamo 7 elementi su di esso. 

  • 1” – nome dell’applicazione e numero di versione 
  • 2” – Informazioni sul sensore visibili dopo la scansione NFC
  • 3” – Valore di zucchero nel sangue grezzo (non calibrato)
  • 4” – il titolo della tabella degli zuccheri nel sangue – indica in quali unità il grafico è
  • 5″- gamma bersaglio, che è la gamma che vorremmo mantenere seduto
  • 6” – pulsante di scansione. Fare clic sul pulsante, quindi ingrandire il telefono sul sensore per leggerne il contenuto. Quando si fa clic su di esso – vibrare e visualizzarlo sullo schermo del cursore, dopo la corretta lettura – riessere e disattivare il cursore. Se non eseguiamo la scansione entro 30 secondi dal clic – l’indicatore stesso sarà disabilitato. Se facciamo la scansione sbagliata – per esempio, indossiamo il telefono troppo corto sul sensore o spostiamo il telefono durante la scansione – il cursore rimarrà. In questo caso, possiamo aspettare fino alla fine di 30 secondi o fare di nuovo clic sul pulsante di scansione e scansionare di nuovo il sensore con il telefono.
  • 7” – casella di controllo dalle pagine dell’applicazione – fare clic sui singoli codici di pagina per andare a loro.

L’indicatore di scansione è simile al seguente:

Un esempio di schermata dopo la scansione del sensore è simile al seguente:

Abbiamo le seguenti informazioni su di esso: Tipo di sensore “Libre 1 nuovo”, con numero di serie “0M…”, e lo stato attivo. Glicemia 135 mg/dl lettura, scansione corretta alle 11:10, grafico in mg/dl.. 

Tipi di sensori: attualmente l’applicazione supporta solo sensori Libre 1 – cioè quelli che sulla confezione hanno la scritta “Libre” senza aggiunte (nella versione statunitense è un sensore “Libre 10-day”). I sensori “Libre 2”, “Libre Pro”, “Libre H” e “Libre US 14-day” non sono ancora supportati.

Stato: “attivo” – attivo, sensore di lavoro. “fail” – sensore danneggiato, “pronto” – un sensore nuovo o riavviato che non è ancora stato attivato.

Schermata Impostazioni:

In questa schermata selezioniamo le unità glicemiche in cui verranno presentati i risultati: mg/dl o mmol. Dopo aver selezionato – chiudiamo l’applicazione e la riavviiamo. Senza questo, non vedremo nuove unità.

Il secondo elemento è l’impostazione del dispositivo di scorrimento dell’intervallo di destinazione. premendo “punti” per spostarli ai valori dell’intervallo superiore e inferiore. Per ora – questo elemento funziona in mg/dl, ma se si sceglie come unità mmol – quindi nella schermata iniziale l’intervallo verrà visualizzato in mmol.

Schermata “Strumenti”:

Abbiamo 4 pulsanti per ogni funzione qui. Quando si fa clic su ciascuno di essi, eseguire la scansione del sensore. Durante la scansione – l’indicatore che indica la prontezza della funzione di scansione è mostrato nella parte inferiore dello schermo:

Il risultato di ogni funzione è mostrato nella casella grigia sotto i pulsanti.

“TEST” – una semplice lettura del contenuto del sensore e la presentazione del risultato. Con questa funzione, iniziamo sempre a vedere in quale stato si trova il nostro sensore in questo momento.  Esempio di risultato “TEST”:

“NFC scan OK – test” – eseguita correttamente la scansione per la funzione di test. Se la scansione non fosse corretta, sarebbe la scritta “NFC scan fail – test”.

“Sensore: Libre 1 nuovo” – un nuovo tipo di sensore Libre 1. Attualmente, ci sono due tipi di sensore “Libre 1”, entrambi supportati nell’applicazione nfc eDroplet. Tipo “Libre 1” – cioè, “vecchio” – questo, dall’inizio della comparsa sul mercato e “Libre 1 nuovo”, un nuovo tipo con calibrazione pre-fabbrica è apparso dall’anno scorso.

“S/N” – numero di fabbrica del sensore

“ID” – identificatore del tipo e sottotipi di sensori. Il tipo “vecchio” inizia con “DF” e il nuovo tipo inizia con “A2”.

“Stato:” stato del sensore di corrente. Su di lui qui sotto.

“Età” – il tempo trascorso da quando il sensore è stato attivato in minuti, ore e giorni.

“–end” – segna la fine dei dati presentati dopo la scansione.

Stati del sensore: questi stati indicano le diverse fasi della vita del sensore. Inizia con “01″ – un sensore pre-branded o riavviato. “02″ – sensore appena attivato. Questa fase dura da circa 15 minuti a 60 minuti. “03″ – sensore attivo che agisce e misura la glicemia. Dura 14 giorni dal momento dell’attivazione del sensore. “04″ – la fase finale dura 12 ore dopo il periodo di 14 giorni di attività del sensore. “05” – sensore terminato (scaduto). Fine normale del funzionamento del sensore dopo un periodo di 14 giorni. “06” – guasto, sensore danneggiato, malfunzionamento – questa condizione può verificarsi in qualsiasi momento ed è associata al danno o al malfunzionamento dell’elettronica del sensore.

Il periodo di “riscaldamento” di 60 minuti del sensore quando viene attivato con l’app Librelink o il lettore di fabbrica include la fase “02” e i primi minuti della fase “03”. 

RE-INITIATION” – Operazione per ripristinare il sensore allo stato “novità di fabbrica”. Questa è l’operazione principale che consente di estendere l’uso del sensore oltre il periodo di lavoro standard di 14 giorni. 

Come risultato di questa operazione, otteniamo un sensore nello stato di “novità della fabbrica”. Status:01 – Sensor ready (nuovo) – è pronto per l’attivazione, che può essere eseguito da questa applicazione, o dal lettore, o dalle applicazioni LibreLink e GlimpS.

Nota qui – se vogliamo che il lettore legga questo sensore – allora l’attivazione che dobbiamo eseguire con un lettore.

“ACTIVATION” – cioè l’avvio del sensore. Uguale all’attivazione con un lettore o altre applicazioni disponibili (LibreLink e GlimpS).

Dopo la corretta attivazione, viene visualizzato il messaggio “Sensore attivato – attendere 60 minuti per il riscaldamento”, cioè il sensore attivato correttamente, attendere 60 minuti per il riscaldamento – esattamente come quando si attiva il lettore o altre applicazioni.

COPY” – Servizio sensore/funzione di riparazione.

A volte può verificarsi un guasto del sensore, cioè l’aspetto di “STATUS:06”. In questo caso, possiamo provare a “correggere” il sensore copiando il contenuto standard nella sua memoria. Questo fa solo la funzione “COPY”. Dopo la sua esecuzione, otteniamo un sensore nello stato “01”, che è una novità di fabbrica. Tuttavia, questo non sempre funzionerà e se non funziona, allora ulteriormente un tale sensore non può più essere utilizzato.

Schermata INFO:

Questa schermata è vuota per ora. Il piano è quello di avere un semplice manuale utente per l’applicazione.

 

E alcune osservazioni generali:

    1. La reinizializzazione del sensore ne consente l’utilizzo dopo l’orario di lavoro standard di 14 giorni. Tuttavia, va ricordato che un tale sensore può funzionare peggio, può dare indicazioni deviando dalle indicazioni del misuratore con valori maggiori rispetto al tempo principale. 
    2. La reinizializzazione imposta il sensore così come è impostato quando lascia la fabbrica, ovvero è pronto per 14 giorni. Tuttavia, questi prossimi 14 giorni non possono sempre essere raggiunti. Come nei 14 giorni di base, il sensore si rifiuta di continuare a lavorare.
    3. Copia del contenuto – La funzione “COPY” sovrascrive il contenuto del sensore, inclusa la calibrazione di fabbrica. Questo sensore può mostrare valori più divergenti per il misuratore di glucosio rispetto al sensore senza la funzione COPY utilizzata.
    4. In alcuni casi un particolare sensore non verrà reinizializzato, ma verrà visualizzato immediatamente un errore che è STATUS:06. È difficile e difficile.
    5. Questa applicazione, come tutte le applicazioni per le soluzioni fai da te, è pubblicato in modalità “è-like-è”, cioè, l’autore si assume alcuna responsabilità per il suo funzionamento, soprattutto per cosa e come accadrà al sensore modificato da questa applicazione. L’uso di applicazioni e sensori modificati da questa applicazione è l’unica responsabilità degli utenti.
    6. L’applicazione raccoglie informazioni sui tipi di sensori, i loro parametri interni, la versione del sistema operativo, il marchio e il modello telefonico, ma non raccoglie informazioni sui parametri della glicemia misurata. I dati raccolti saranno utilizzati per lo sviluppo dell’applicazione e saranno disponibili su questo portale nella versione aggregata, cioè le statistiche. I dettagli non sono e non saranno condivisi con nessuno.
    7. L’applicazione è e sarà gratuito – se è possibile – quindi si prega di sostenere il lavoro su di esso facendo una donazione a PayPal.